Design team: Architrend Architecture
Location: Modica (RG)
Client: Private
Photo:

Moreno Maggi, Giorgio Biazzo

Status: Completed

Spesso siamo chiamati per trasformare edifici o abitazioni progettati male, o meglio non progettati. La cultura del progetto non fa parte della maggioranza delle persone. Non è considerata, d’altra parte, neanche dalla politica. Chi detiene il potere di spendere soldi pubblici, lo fa quasi sempre senza conoscere il valore del progetto. Ecco perché in Italia, tanto più in Sicilia, è così difficile riuscire a costruire bene. La maggioranza di imprese e committenti privati non vede l’architetto come una figura chiave, garante della qualità del costruito. Tuttavia molte volte, sempre più spesso, persone sensibili attente al valore del progetto si rivolgono al nostro studio per rimediare a scelte non condivise, a costruzioni senza identità. È il caso di Villa M.
Una giovane coppia acquista un rustico già costruito in un contesto periferico, una lottizzazione semirurale nei pressi della bellissima città di Modica, perla del barocco. Fin dal primo sopralluogo è emersa come visione comune la volontà di cambiare totalmente la struttura esistente per donarle una propria identità, facendo di una casa anonima un’architettura contemporanea, con spazi ben progettati e significativi.
Far vivere la casa, sentirla propria, amarla, valorizzarne il rapporto tra gli interni e l’esterno. Questi erano i nostri obiettivi comuni. Abbiamo progettato una grande zona giorno, al piano terra, accostando ad essa una veranda coperta, che insieme delimitano il prospetto basamentale della casa. La zona giorno è uno spazio aperto in contatto con l’esterno, senza soluzione di continuità, attraverso le grandi vetrate che delimitano il fronte lungo il giardino d’ingresso. Nella zona posteriore, la presenza di un dislivello nel lotto libera il volume del piano interrato, in comunicazione con l’esterno. A questo livello abbiamo realizzato un pergolato che corre per tutto il prospetto e una piscina rettangolare, che con i suoi riflessi esalta la purezza dei volumi della casa. Sul limite posteriore, tra la piscina e il muro di recinzione, tre alti palmizi evocano le atmosfere dei quadri di David Hockney e in particolare del suo dipinto A Bigger Splash. Quella luce piena, vivida, che satura tutto, quella luce che esalta la purezza dell’architettura.

We are commissioned to convert buildings or houses that were poorly designed, or in some cases not designed at all. Most people have no knowledge of what design culture is. This applies to politicians too: the people who control the public purse strings hardly ever act with any awareness about the value of a design. That explains why in Italy - and this is even more true in Sicily - it is so hard to build well. Most companies and private clients do not consider architects to be guarantors of building quality. That said, it is also increasingly true that thoughtful people who are aware about the value of design call in our practice to remedy choices they do not agree with and buildings that lack identity. Villa M was one such job.
A young couple bought a previously-built country cottage in a suburban area, on a semi-rural plot near the beautiful city of Modica, the pearl of the baroque. From our initial site visit, it was clear that we shared a common vision and desire to give the existing structure its own identity, to turn an anonymous house into a piece of contemporary architecture with well-designed and meaningful spaces.
Our aim was to make it come alive, to ensure that the owners loved the place as their very own, and at the same time enhance the relationship between the property’s interior and exterior.
We designed a large ground floor living area and adjacent covered veranda, which define the house’s base elevation. This area is an open space in contact with the outside, thanks to the continuity of large windows running along the front garden. To the rear, the plot’s slope frees the volume from the basement and links it with the outside. On this level, along the entire elevation we created a pergola, and a rectangular pool whose glinting reflections highlight the home’s pure volumes. At the rearmost extremity, between the pool and the surrounding wall, three tall palm trees evoke the atmosphere of a David Hockney painting, in particular A Bigger Splash. This full, vivid light that saturates everything is the same one that highlights the purity of architecture.

Architrend Architecture - Via Padre G. Tumino, 23 - Ragusa (RG) - Tel.: +39 0932.652661 - Tel.: +39 0932.256873 - Email: [email protected] - P. IVA: 00833530884