Design team: Architrend Architecture
Location: Ragusa
Client: Private
Photo: Moreno Maggi



BEST PROJECT 2015 ON ARCHILOVERS

Progetto pubblicato su Archello Marzo 2016
Progetto pubblicato su Archilovers Dicembre 2015
Progetto pubblicato su H.O.M.E. Magazine Aprile 2015

Viale delle Americhe è un viale che si trova lungo l’accesso principale alla città per chi arriva da Catania.
Chi arriva a Ragusa trova un cartello di benvenuto nella città del barocco capoluogo di provincia
con diversi monumenti del suo centro storico iscritti nella lista UNESCO.

Avenue of the Americas is a two-lane avenue which is located along the main access to the city for those who
arrive from Catania. Who gets to Ragusa find a welcome sign in the town of the Baroque capital of the province
with several monuments of its historical center enrolled in the UNESCO list.

Di tutto questo il visitatore non trova traccia, si trova di fronte a un non luogo, espansione periferica,
sommatoria di banale edilizia costruita tra il finire del vecchio e l’inizio del nuovo millennio.
Non esiste un minimo disegno urbano, le strade sono percorsi carrabili, pensate solo per le macchine e
non per le persone, per congiungere punti diversi di un agglomerato caotico e privo di identità.
In questo contesto, ci siamo trovati sul finire del 2010 a iniziare un progetto di una residenza per due famiglie.

It is located in front of a non-place, peripheral expansion, the sum of banal buildings built between
the end of the old and the beginning of the new millennium.
Of all this the visitor does not find the track There is no minimum urban design, the roads are driveways,
made only for cars and not for people to connect different parts of a cluster of chaotic and lacking in identity.
In this context, we found ourselves at the end of 2010 to start a project of a residence for two families.

L’idea dei nostri committenti è di costruire un edificio moderno, rinunciando a un progetto precedente
che aveva previsto una costruzione tradizionale con vari elementi classicheggianti. Da qui l’individuazione
del nostro studio che ha ormai una sua immagine, grazie ai numerosi progetti contemporanei realizzati.

The idea of our clients is to build a modern building, giving up an earlier project which planned a traditional
construction with various classical elements. Starting from that point comes the identification of our study which has
now its own image, thanks to the many contemporary projects realized.

La prima cosa che abbiamo pensato, nel progettare l’edificio, è stata quella di affrancarlo dall’edilizia circostante,
mediante la costruzione di un primo livello aggettante su tutti i lati, con uno sbalzo notevole verso il viale.
La seconda cosa è stata pensare al materiale, il calcestruzzo a vista, molto materico, che evidenzia la trama dei
pannelli delle casserature. Il progetto è pensato in maniera globale, integrando l’esterno con gli interni che
pur essendo diversi nelle due residenze, principalmente per l’utilizzo dei materiali,sono caratterizzati da scelte comuni.

The main idea when designed the building was to free him from the building surrounding by building a first
level overhanging on all sides, with a considerable overhang towards the avenue. The second idea was to think about
the material, concrete, which shows the plot of the formwork panels. The project is designed in a holistic way,
integrating the exterior with the interior which, although different in the two residences, primarily for the use of materials
are characterized by common choices.

Si accede all’edificio da una strada interna posta sul lato posteriore. Da questo lato il prospetto è
caratterizzato da una griglia strutturale, aggettante sul piano terra, con inserita una scala in acciaio, molto leggera,
che contrasta col cemento delle strutture.

You enter in  the building by an internal road on the back side. From that side the project is characterized
by a structural grid, projecting on the ground floor, with an inserted steel staircase, very light,
which contrasts with concrete structures.